Rimuovi l'amianto in piena sicurezza

Specializzati e abilitati per la rimozione e lo smaltimento dell'amianto compatto, il cosiddetto "Eternit".
Eseguiamo smaltimento di coperture in amianto di edifici industriali e civili.

Che cos'è l'amianto?

Amianto (detto anche asbesto) è la denominazione tecnica e commerciale di un gruppo di minerali che si presentano sotto forma di fibre.

Il suo utilizzo è stato particolarmente ampio a livello industriale e nell'edilizia sottoforma di cemento amianto (pannelli, lastre, tubi, canne fumarie, manufatti per l'edilizia), ma anche come materiali di tipo friabile (coibentazioni spruzzate) spesso impiegati come rivestimento di soffiti e pareti.

Tra i motivi che ne hanno favorito l'ampia diffusione ed utilizzo ci sono l'elevata resistenza al calore (non si infiamma) e l'elevata resistenza agli agenti chimici.

La Legge n.257 del 1992 ha vietato definitivamente tutte le attività di estrazione elavorazione dell'amianto.

Perché l'amianto è pericoloso?

La presenza dell’amianto, in sé, non è necessariamente pericolosa. La pericolosità dell’amianto dipende dal grado di libertà delle fibre, ossia dalla capacità di questi materiali di rilasciare fibre potenzialmente inalabili (respirabili).

L'amianto diventa quindi estremamente pericoloso quando le sue fibre vengano sprigionate nell’aria per effetto di qualsiasi sollecitazione (manipolazione, lavorazione, vibrazioni, correnti d’aria, infiltrazioni di umidità, e simili).

 

Contattaci per un Sopralluogo

VAVASSORI Impresa Edile : Abilitazione per la rimozione delle coperture in cemento amianto - Regione Lombardia

 

Dettagli di pannello in amianto compatto ad alto rischio di rilascio fibre

La pericolosità dell'amianto

Essendo l’amianto un materiale fibroso e piuttosto friabile, è facile che le piccolissime particelle di cui è costituito (dell’ordine di millesimi di millimetro), una volta inalate, vadano a concentrarsi nei bronchi, negli alveoli polmonari, nella pleura, provocando danni irreversibili ai tessuti.
(Fonte: Ministero della Salute - Approfondisci)

 

Contattaci per un Sopralluogo

 

Perché rimuovere l'amianto?

  • Innanzitutto per la tutela della salute di donne, uomini, anziani e soprattutto dei bambini: con particolare frequenza nei mesi caldi più caldi dell'anno (da Marzo a Settembre) l'amianto compatto (eternit) rilascia le sue fibre tossiche. Tali fibre, rilasciate nell'aria, grazie all'aiuto del vento vengono trasportate e potenzialmente inalate anche a parecchia distanza dal luogo di rilascio nel quale è presente l'amianto compatto. L'inalazione e la prolungata esposizione può causare la cosiddetta albestosi (tumore ai polmoni)
  • Per motivi finanziari: è possibile, ancora per pochi mesi, usufruire di incentivi fiscali mirati che rendono particolarmente favorevoli gli interventi di rimozione dell'amianto compatto.
  • Per motivi estetici ed economici: rimuovendo le (orribili) coperture in eternit, oltre alla salute e al portafogli, ne beneficierà notevolmente anche la bellezza dell'immobile (che verrà dotato di una nuova copertura, magari uno splendido tetto in legno, perché no?) e questo genererà un naturale  aumento del valore commerciale dell'immobile stesso che, dopo il nostro intervento, vi verrà consegnato più bello, più sano e legalmente conforme alle disposizioni di Legge vigenti.
  • Per motivi legati alla velocità di esecuzione dei lavori: le operazioni di rimozione ed accatastamento del materiale a norma di legge, con successiva eventuale nuova copertura a pannelli non richiedono mesi di lavoro! Ad esempio per un tetto di circa 100mq la tempistica completa (rimozione amianto e nuova copertura) richiede una media di soli 15/20 giorni.

Esempio di pannelli in amianto compatto

Fase di rimozione delle coperture in cemento amianto

 

Affidati solo a ditte autorizzati per la rimozione dell'amianto

Fasi di intervento per la rimozione del cemento amianto

L'attività di rimozione di coperture in cemento amianto è rigorosamente disciplinata dalla Legge. In particolare, secondo quanto previsto dall'articolo 256 comma 2 del Decreto Legislativo 81/2008, il lavoro di rimozione delle coperture in amianto eternit viene suddiviso nelle seguenti fasi principali:

  • Sopralluogo
  • Redazione del piano di lavoro
  • Richiesta delle necessarie autorizzazioni agli uffici dell' A.S.L. locale
  • Transennamento di sicurezza dell'area interessata dai lavori
  • Rimozione ed accatastamento del materiale (a norma di legge)
  • Stoccaggio
  • Smaltimento

Richiedi un sopralluogo

Rivolgiti con fiducia alla Vavassori Impresa Edile e lasciati consigliare!
Ecco i riferimenti per contattarci: Tel. 035.800.827, E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure clicca qui

 

Contattaci per un Sopralluogo gratuito

VAVASSORI Impresa Edile : Abilitati alla rimozione delle coperture in amianto

Esempio di copertura in amianto da smaltire - VAVASSORI Impresa Edile - Pognano (BG)

 

Links Utili e Riferimenti normativi in tema Amianto

  • Piano nazionale amianto 2013 del Ministerlo della Salute - file PDF 409KB [Clicca].
  • Norme per il risanamento dell'ambiente, bonifica e smaltimento dell'amianto (Legge Regionale Lombardia n° 17 del 29/09/2003) - [Clicca].
  • PRAL - Piano Regionale Amianto Lombardia - [Clicca].
  • ASL BERGAMO - Incontri di aggiornamento per Coordinatori - Amianto - [Clicca].
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioni Chiudi

Login